L’ALCLI “Giorgio e Silvia”, fin dalla sua istituzione, ha fra le proprie finalità il sostegno alla ricerca scientifica, così come disposto dall’art. 4 del proprio Statuto.

Per questo, l’associazione ha prima finanziato diverse ricerche condotte nel Reparto di Ematologia della Clinica pediatrica del Policlinico “Umberto I”, Università “Sapienza” di Roma, poi instaurato una collaborazione, divenuta successivamente Patrocinio, con il “Laboratorio di Medicina Sperimentale e Patologia Ambientale”, afferente al Polo Universitario di Rieti “Sabina Universitas”.

Quest’ultima collaborazione ha portato alla pianificazione di vari progetti che hanno in comune lo sviluppo ed il potenziamento di attività in ambito biomedico sul territorio reatino.

Centro Oncologico di Prevenzione e Ricerca della Provincia di Rieti (Ce.Ca.Re.P.)

Il Centro si propone di realizzare studi epidemiologici e clinici in ambito oncologico che apportino un significativo contributo alla comunità scientifica nell’elaborazione di nuove strategie terapeutiche e che rappresentino il punto di partenza per la ASL territoriale e le associazioni di volontariato nell’organizzare campagne di prevenzione e screening specifiche per le patologie neoplastiche più diffuse nella provincia di Rieti.

Pubblicazioni scientifiche dal 2001 al 2015

“Involvement of oxygen radicals in cytarabine-induced apoptosis in human polymorphonuclear cells”

Aprile 2001: sulla rivista scientifica “Biochemical Pharmacology” è stato pubblicato uno studio, condotto dal Dott. Metello Iacobini della Clinica pediatrica del Policlinico “Umberto I”, Università “Sapienza” di Roma, riguardante la citotossicità della citarabina, farmaco antitumorale mielosoppressore utilizzato nelle leucemie per mantenere sotto controllo il conteggio dei globuli rossi, bianchi e piastrine.

“A new 4-phenyl-1,8-naphthyridine derivative affects carcinoma cell proliferation by impairing cell cycle progression and inducing apoptosis”

Gennaio 2012: sulla rivista scientifica “Anti-Cancer Agents in Medicinal Chemistry” è stato pubblicato uno studio, condotto dalla Prof.ssa Roberta Misasi, al quale ha partecipato attivamente anche il Laboratorio di Medicina Sperimentale e Patologia Ambientale di Rieti. Il team, formato da ricercatori del “Istituto Superiore di Sanità”, del “Dipartimento di Scienze Farmacologiche” dell’Università di Pisa, del “Dipartimento di Medicina Sperimentale” dell’Università “Sapienza” di Roma e dell’Ospedale “San Raffaele” di Sulmona, ha scoperto alcune interessanti proprietà di una nuova molecola che indurrebbe il potenziamento dell’attività antiproliferativa delle cellule di natura neoplastica.

Epidemiological profile of cancer mortality in a province of central Italy for the years 2008 and 2009: preliminary analysis

Luglio 2015: sulla rivista scientifica “Annali di Igiene” è stato pubblicato uno studio sulla mortalità per patologia tumorale in provincia di Rieti relativo agli anni 2008 e 2009, voluto e finanziato dalla nostra associazione in attesa della Legge Regionale che consenta l’attivazione del Registro Tumori. I risultati ottenuti da questo lavoro sono a disposizione di tutta la popolazione reatina e di chiunque sia interessato.

Inoltre…

Tutte le ricerche scientifiche pubblicate dopo il 2015 sono disponibili, nella pagina del Ce.Ca.Re.P. alla voce Scientific Publications, cliccando QUI.