Nato dalla volontà di Marco Rosati, marito di Alessandra, il progetto offre un servizio gratuito di distribuzione parrucche dedicato a tutte le donne che, durante la malattia oncologica, affrontano il delicato momento della caduta dei capelli.

Di seguito, la lettera di presentazione scritta da Marco e rivolta a tutti coloro che intendano conoscere e sostenere il Progetto “Alessandra”.

Buongiorno, mi chiamo Marco Rosati,

mia moglie, Alessandra Spadoni, ci ha lasciato  in data 18 aprile 2016.

Alessandra  aveva 39 anni e oltre a me, lascia due meravigliosi bimbi di 12 e 6 anni.

Alessandra è stata  una  paziente oncologica per 6 anni, è stata curata e  seguita in maniera encomiabile  presso il Reparto di oncologia di Lugo di Romagna in provincia di Ravenna.                                            

Durante la nostra frequente permanenza a Lugo siamo venuti a conoscenza del Progetto Margherita al quale mia moglie si è rivolta spesso e con fiducia  presso la sede di Ravenna – via salara, dove  è stata accolta come una figlia. 

L’ obiettivo di questo Progetto è quello di offrire gratuitamente parrucche alle pazienti oncologiche che, a seguito di terapie affrontano il delicato momento della caduta dei capelli..

Ogni qualvolta che ci recavamo presso questa sede, mia  moglie  Alessandra  lo faceva con il sorriso che era reso ancora più grande al momento dell’ uscita con un nuovo look,  pronta a combattere con una nuova linfa e sempre la stessa tenacia la sua terribile malattia.

Un suo grande desiderio era quello di portare questo meraviglioso servizio anche nella  nostra città di Rieti ed è  in sua memoria , che  ho voluto dar vita a questa iniziativa , denominata“PROGETTO ALESSANDRA”.

Tutto ciò dopo aver chiesto il consenso al Progetto attualmente in essere nella città di Ravenna anche e soprattutto per avere consigli e contatti con i fornitori delle parrucche da destinare alle pazienti oncologiche.

L’associazione ONLUS  ALCLI “Giorgio e Silvia” (associazione onlus per la lotta contro le leucemie e neoplasie dell’infanzia e dell’adulto) operante nella città di Rieti ha accolto con entusiasmo questo mio Progetto.

Pertanto, nella sede ONLUS ALCLI “Giorgio e Silvia” sarà a  disposizione un giorno a settimana una stanza dove saranno accolte le pazienti che avranno   preso contatti con l’Associazione al fine di ottenere gratuitamente la parrucca che verrà sistemata da parrucchiere volontarie che hanno aderito al progetto.

Le parrucchiere  volontarie professioniste aiuteranno le pazienti nella scelta del taglio e del colore, in maniera da evitare alle donne questo impegno che potrebbe essere fonte di ulteriore dolore e disagio.

Durante la prestazione della parrucchiera la paziente oncologica sarà assistita dalla costante e amorevole presenza di donne volontarie dell’Associazione.

Le scrivo la presente pregandola di aiutarmi, al fine di realizzare questo desiderio che non è altro che un aiuto a tutte le donne che a seguito di malattia oncologica, affrontano il delicato momento della caduta dei capelli che può causare disagio nelle relazioni quotidiane con gli altri ma soprattutto con se stessi.

Difendere la propria bellezza e riprendere la propria vita, cosi come desiderava fare Alessandra e come da me riportato nella locandina illustrativa del progetto che le allego, onde onorare nel migliore dei modi la memoria di una grande donna, una grande mamma ed una grande moglie.

In attesa di un cortese cenno di risposta le invio cordiali saluti.

Marco Rosati

Chiunque voglia può consultare la pagina Facebook dedicata al progetto al seguente link

https://www.facebook.com/progetto.alessandra

o, qualora si intenda partecipare attivamente, iscrivendosi al gruppo Facebook

https://www.facebook.com/groups/834862356618923/?ref=ts&fref=ts

Per qualunque altra informazione contattare Marco Rosati al numero 3313687339.

Grazie a tutti.

progetto_alessandra_locandina_definitiva