Dieci anni da quel progetto importante di edilizia sociale che ha cambiato la solidarietà e l’assistenza nel territorio.
La casa costruita senza soldi pubblici, ha ospitato gratuitamente centinaia di pazienti e le loro famiglie. In quelle stanze le famiglie hanno combattuto la loro battaglia contro il cancro, nella sala conferenze si sono susseguiti convegni in collaborazione con la ASL, iniziative di screening con tanti medici, campagne di sensibilizzazione, celebrazioni, feste, incontri scientifici.

Un punto di riferimento per la comunità, la casa verde e marrone da dieci anni è parte del tessuto culturale, umano, sanitario e spirituale della Provincia.
” ERA UN NOSTRO SOGNO E LO ABBIAMO CONDIVISO E REALIZZATO GRAZIE A TUTTI VOI”- LA PRESIDENTE SANTINA PROIETTI.