Da anni l’associazione grazie ai proventi del 5×1000 ha potuto migliorare la qualità di cure e di vita dei malati oncologici e fare donazioni all’Ospedale reatino. Dopo il rinvio per l’emergenza Covid, è tornato il momento per esprimere la propria preferenza del 5×1000. “ Grazie a tutti coloro che continueranno a dare fiducia alla nostra associazione devolvendo il 5×1000” – dichiara il Consiglio direttivo.

Il consiglio direttivo dell’ALCLI, in questi mesi di emergenza sanitaria, in modalità diversa, ha continuato a svolgere l’importante compito di gestione e organizzazione delle attività dell’associazione che si sono rese molto più complesse nel periodo Covid, ma ancora più necessarie.

Dopo il diffondersi del Covid-19 nel tardo febbraio 2020, sono state rinviate diverse scadenze fiscali, tra cui la presentazione della dichiarazione dei redditi e conseguentemente l’assegnazione della preferenza del 5×1000.

Da molti anni grazie ai proventi del 5×1000, l’ALCLI ha potuto contribuire a migliorare le cure dei malati e la loro qualità di vita. E’ stato possibile sostenere l’assistenza domiciliare, il trasporto dei malati, la ricerca, l’ospitalità nella Casa di Accoglienza e tutte le attività a totale sostegno delle famiglie impegnate nelle terapie. ( http://www.alcli.net)

Il Consiglio Direttivo ringrazia anticipatamente tutti coloro che anche quest’anno decideranno di affidare la propria preferenza del 5×1000 alla nostra associazione consentendoci di sostenere i malati oncologici e il nostro Ospedale provinciale – afferma il Consiglio direttivo.