di Redazione

Mercoledì 16 Novembre a partire dalle ore 15, presso la sala convegni della Casa di accoglienza ALCLI “Giorgio e Silvia” in via del Terminillo, si terrà un incontro per parlare del rischio sismico nella nostra provincia.

L’evento in programma, nato da una proposta del Centro Studi CESISS e che ha ricevuto la collaborazione della Camera di Commercio di Rieti, dell’Archivio di Stato, dell’Associazione di Protezione Civile C.E.R. e dell’ALCLI, trae spunto dai recenti e tragici eventi sismici che hanno colpito l’Italia centrale, e si prefigge l’obiettivo di spiegare ai cittadini, con rigore scientifico e tono divulgativo comprensibile a tutti, la pericolosità sismica del nostro territorio e le possibili azioni da mettere in campo a tutela della propria incolumità, oltre a spiegare le modalità con cui si effettua l’adeguamento antisismico degli edifici e le metodologie di miglioramento urbanistico a salvaguardia della popolazione.

Geologi, Sismologi, Ingegneri, Architetti e Tecnici della Protezione Civile, si alterneranno nell’illustrare ai presenti lo stato dell’arte della prevenzione antisismica.

Nella parte finale dell’incontro è previsto un dibattito, in cui i vari esperti e professionisti del settore rimarranno a disposizione dei cittadini per rispondere alle domande, ai dubbi e alle legittime paure legate alle continue scosse di terremoto che si susseguono incessanti da mesi.

Al termine dell’incontro verrà distribuito gratuitamente ai cittadini un opuscolo sulla prevenzione dai pericoli, edito della Protezione Civile Nazionale e verrà inviato via mail una corposa documentazione, tra cui il Piano di Protezione Civile della città di Rieti.

rischio_sismico_locandina