di Emilio Garofani

Il giorno 17 Aprile 2015 si è svolta l’assemblea annuale della nostra associazione, appuntamento al quale aderiscono ogni anno i nostri soci sostenitori, con grande entusiasmo e partecipazione. L’assemblea rappresenta un momento importantissimo per la vita dell’ALCLI, poiché si illustrano le attività e i servizi resi durante tutto il corso dell’anno, in nome di una corretta e doverosa trasparenza.

Illustrando gli introiti, particolare risalto si è voluto dare al dato riferito al 5×1000, riguardante l’ALCLI, dalla sua istituzione ad oggi. Ho piacere a riproporvi quanto esposto in assemblea anche nelle pagine della nostra rivista, specificando che di anno in anno si è provveduto alla dovuta rendicontazione al Ministero.

Ancora oggi la nostra associazione può beneficiare a pieno titolo di questo aiuto previsto dalla legge e basato esclusivamente sulla vostra fiducia nei nostri confronti, poiché espresso durante la dichiarazione dei redditi.

Di seguito una breve rappresentazione di quanto percepito e del conseguente utilizzo.Di seguito una breve rappresentazione di quanto percepito e del conseguente utilizzo.

 

anno 2006: nel bilancio 2008 sottoscrizioni 2561

introito € 64.521,78

anno 2007: nel bilancio 2009 sottoscrizioni 3165

introito € 88.448,79

anno 2008: nel bilancio 2010 sottoscrizioni 2442

introito € 70.550,58

anno 2009: nel bilancio 2011 sottoscrizioni 2641

introito € 73.675,97

anno 2010: nel bilancio 2012 sottoscrizioni 3507

introito € 83.877,68

anno 2011: nel bilancio 2013 sottoscrizioni 3677

introito € 83.173,77

anno 2012: nel bilancio 2014 sottoscrizioni 3762

introito € 93.124,63

totale

€ 557.373,20

 anno 2013: non incassato sottoscrizioni 3954

             € 88.510,55

 

 

 

SPESE:

Gli introiti del 5×1000 fino al 2009, ammontanti ad € 297.197,12, sono stati destinati al progetto della Casa di Accoglienza: € 223.521,15 (2006/2007/2008) per l’acquisto del terreno, € 73.675,97 (anno 2009) per parte degli arredi della casa.

L’incasso relativo al 2010 di € 83.877,68 è stato destinato all’acquisto di due automezzi per il servizio di trasporto dei malati (€ 39.900,00) e di attrezzature per il reparto di Gastroenterologia dell’O.G.P. di Rieti “San Camillo De Lellis”, indispensabili per la diagnostica e cura dei tumori del colon (€ 50.608,29), la differenza di € 6.630,61 è stata coperta con altri fondi disponibili.

Gli introiti del 2011, € 83.173,77, sono stati destinati all’acquisto di importanti attrezzature per i reparti di riferimento presso l’O.G.P. di Rieti: € 10.586,79 attrezzature per il Dipartimento Oncologico, Oncologia Medica e Malattie Infettive, € 14.640,00 microtomo per il reparto di Anatomia Patologica, € 26.449,60 video rinolaringoscopio per il reparto di Otorino-Laringoiatria, € 7.320,00 video registratore medicale per il medesimo reparto, € 61.000,00 fantoccio sistema Delta 4 per il Reparto di Radioterapia per un totale di € 119.996,39.

La differenza di € 36.822,62 è stata finanziata con parte degli introiti relativi al 2012. La restante somma del 2012 di € 56.302,01 è stata così utilizzata: € 21.331,89 per l’acquisto degli arredi destinati ai nuovi spazi all’Oncologia, € 22.530,00 per l’acquisto del Fiat Doblò necessario per il servizio trasporto malati, € 12.547,14 per interventi di manutenzione e acquisto attrezzature per la Casa di Accoglienza per un totale complessivo di € 93.231,65. La differenza spesa in più pari ad € 107,02 è stata finanziata con altri fondi disponibili.

Confidiamo ancora nel vostro sostegno! Nulla di quanto da voi donato con tanta generosità viene disperso. Grazie per la fiducia.